Percorso di navigazione

Per farmaci accessibili

 

Proteggiamo i pazienti, non i brevetti.

Il problema dell’accesso ai farmaci non tocca più solo i paesi in via di sviluppo e emergenti. L’aumento esorbitante dei prezzi delle cure mediche, e in particolare dei trattamenti antitumorali, mette in difficoltà persino il sistema sanitario svizzero. Gli strumenti per reagire esistono: con l’emissione di una licenza obbligatoria, il Consiglio federale potrebbe autorizzare la commercializzazione di un prodotto generico, e più economico, anche per i farmaci brevettati. Public Eye, insieme alla Lega svizzera contro il cancro, invita i consiglieri federali Berset e Schneider-Ammann ad agire, definendo una linea politica sia nazionale che internazionale in favore dell’accesso ai farmaci, e facendo ricorso alla licenza obbligatoria quando necessario.

 

In più di 33'000 hanno firmato questo appello collettivo. Un sentito grazie a tutti i partecipanti! Le firme sono state recapitate al ministro della Salute Alain Berset il 13 settembre 2018, in una confezione per farmaci sproporzionata che i volontari e il team di Public Eye hanno depositato in Piazza federale.

Per maggiori informazioni: